Google+ Blog | Travel For Fans - A Trip Where It All Began

Blog

Blues, barbieri e rane nel Profondo Sud

»Posted by on Feb 21, 2014 in Blog | 0 comments

Blues, barbieri e rane nel Profondo Sud

“Attenzione: niente telecamere o altri dispositivi di registrazione al di là di questo punto”. Questo diceva un cartello all’interno del Wade’s Barber Shop di Clarksdale nel Mississippi. Wade Walton, il proprietario, era un personaggio stravagante che riusciva a suonare mentre lavorava. Il blues era dentro di lui e non trovava barriere ed ostacoli, sia che avesse in mano la sua chitarra, un’armonica o un rasoio. Scoperto dallo studioso di blues britannico Paul Oliver, al quale dobbiamo immensa riconoscenza per le sue pubblicazioni, “La Grande Storia del Blues” su tutte, Wade Walton ha anche inciso degli album, molto interessante “Shake ‘En On Down” per la Blueville, ma non ha mai avuto una fortuna commerciale e, quindi, ha continuato la sua...

read more

Come On In Blues Kitchen

»Posted by on Gen 14, 2014 in Blog | 0 comments

Come On In Blues Kitchen

La cucina statunitense è comunemente considerata di basso livello, questo non vale per gli Stadi del Sud dove, invece, il mescolarsi di differenti etnie ha dato vita a una cultura culinaria di un certo spessore. Provate a pensare cosa possa essere successo mescolando influenze nativo-americane, africane, francesi, spagnole, anglo-scoto-irlandesi ed italiane. Un termine potrebbe essere “Soul Food” ma, anche Creola, Cajun, Lowcountry e Floribbean, a seconda degli Stati di provenienza. Generalmente i piatti tipici si possono considerare poveri e si basano sui prodotti locali lavorati a seconda della zona. Chi è appassionato di blues avrà avuto modo di ascoltare, leggere o vedere quanto il cibo sia importante nella cultura popolare, così come il...

read more

Incroci, diavoli e fantasmi del Mississippi

»Posted by on Nov 27, 2013 in Blog | 1 comment

Incroci, diavoli e fantasmi del Mississippi

Ogni cultura ha fortemente radicato, per tradizione, particolari emblemi che possono racchiudere attorno a se stessi storie e mitologie curiose. Molti di questi emblemi sono fortemente collegati con le varie religioni che, nell’arco della storia, si sono mescolate tra di loro. Come accaduto negli Stati del Sud degli USA dove, causa l’importazione di materiale umano, da usare come schiavi nelle piantagioni, dall’Africa e dalle colonie caraibiche le loro religioni originarie, Voodoo in testa, furono poste fuori legge dai proprietari terrieri timorosi delle pratiche e dei culti religiosi esercitati. Ovviamente questo non vuol dire che le tradizioni e le credenze delle origini furono accantonate e dimenticate, si verificò – anzi – che le popolazioni nere...

read more

Attraversare l’America con un levriero

»Posted by on Nov 21, 2013 in Blog | 0 comments

Attraversare l’America con un levriero

Chi non ha mai avuto occasione di leggere o vedere in un film l’agile levriero grigio dipinto sulle fiancate delle corriere Greyhound? Chi non ha mai avuto il sogno di fare un viaggio su uno di quei potenti miti della strada americana? Tutto questo rientra nell’immaginario del tipico “Sogno Americano” perché attorno a questa compagnia di trasporti, fondata nel 1914 a Hibbing (Minnesota), ci sono un’infinità di storie, dolci e amare, d’amore e di addii. C’è una parte della storia degli Stati Uniti dell’ultimo secolo. Già negli anni ’30 e ’40 gli azzurri torpedoni erano il mezzo di trasporto preferito dagli americani che si avventuravano in lunghi viaggi imbarcandosi da quelle favolose opere di Art Déco che erano le stazioni disegnate da...

read more

Il mito delle Highway americane

»Posted by on Ott 30, 2013 in Blog | 0 comments

Il mito delle Highway americane

Da sempre un fascino tutto particolare avvolge e ricopre di storie alcune strade americane, divenute simboli ancor più che grigi nastri d’asfalto percorse da automezzi di qualsiasi genere. La Route 66 è forse la più famosa, con le sue 2.400 miglia, attraverso otto Stati e tre fusi orari che unisce Chicago nell’Illinois con Santa Monica in California, passando per Missouri, Kansas, Oklahoma, Texas, New Mexico e Arizona. Una strada cantata, raccontata e filmata; divenuta emblema di uno stile di vita “coast to coast” tanto caro agli americani, e non solo. In poche parole: un mito americano. La strada rappresenta per gli americani l’esigenza di muoversi, fare conoscenze ed esperienze, a volte anche sovversive, in quell’immensità del territorio...

read more

Quando Robert Altman scese in Mississippi

»Posted by on Ott 23, 2013 in Blog | 2 comments

Quando Robert Altman scese in Mississippi

Robert Altman è, indubbiamente, uno dei registi più amati da pubblico e critica e ha saputo sempre cogliere un aspetto particolare degli americani, descrivendoli in commedie corali perfide, grottesche e sarcastiche allo stesso tempo. Nel 1999 tornò nel profondo sud, dopo l’esperienza con uno dei suoi capolavori, quel Nashville che mostrò per la prima volta i retroscena della Capitale della Country Music. Un ritorno fatto in grande stile optando per la quiete di un piccolo paese, laggiù nel Delta del Mississippi: Holly Springs, tra l’altro meta di tanti dei viaggi di Travel For Fans, il progetto turistico-culturale creato dall’associazione Rootsway di Parma e Il Blues, magazine che vanta oltre 30 anni di pubblicazioni, in collaborazione con Altrimenti...

read more